24 maggio 2017
Aggiornato 23:30
Aumenta la fiducia e la competitività della Rossa

Jorge Lorenzo carica la Ducati verso Le Mans: «Il podio è solo l'inizio»

Il primo piazzamento di prestigio nel suo Gran Premio di casa in Spagna ha convinto il campione maiorchino del potenziale della sua Desmosedici. Che ora intende confermare nella prossima tappa in Francia: «Qui ho vinto diverse volte e ora sento la moto sempre più mia»

Jorge Lorenzo festeggia con gli uomini della Ducati (© Michelin)

LE MANS – Dopo aver completato una giornata di test al Mugello lunedì 15 maggio, la Ducati è ora arrivata in Francia per affrontare il quinto round del campionato, in programma sul leggendario tracciato di Le Mans. La pista che ospita le gare di moto, il circuito Bugatti, fa parte della storia delle competizioni motoristiche e, anche se condivide solo in parte il tracciato del Circuit de la Sarthe dove ogni anno si svolge la famosa 24 Ore automobilistica, offre davvero uno spettacolo affascinante agli appassionati che affollano sempre numerosi gli spalti del circuito francese. Jorge Lorenzo, reduce dal suo primo podio stagionale ottenuto a Jerez, ha davvero un record invidiabile a Le Mans. Dal suo debutto in MotoGP ha ottenuto un totale di cinque vittorie su questo circuito, due delle quali conquistate nelle ultime edizioni. Inoltre nelle sue nove partecipazioni al GP di Francia si è qualificato in prima fila in cinque occasioni, conquistando la pole position lo scorso anno. «Dopo le buone sensazioni di Jerez ora arriviamo a Le Mans, che è un'altra pista dove ho dei bei ricordi perché sono riuscito a vincere più volte e in diverse categorie – afferma Por Fuera – Devo dire che però ogni circuito fa storia a sé, e qui dovremo vedere come si comporta la mia Desmosedici con il nuovo asfalto. La cosa più importante è mantenere lo spirito positivo che ci ha permesso di salire sul podio a Jerez, e sono ottimista per questa gara perché da Austin in poi il miglioramento è stato notevole, soprattutto in termini di sensazioni, e comincio a sentire la Desmosedici GP sempre più mia».

Dovizioso aumenta l'ottimismo
Anche Andrea Dovizioso è riuscito ad ottenere sempre delle buone prestazioni a Le Mans, qualificandosi in prima fila cinque volte su nove partecipazioni. Dovi è salito sul podio francese tre volte in MotoGP, l’ultima volta nel 2015 quando si è classificato al terzo posto, mentre lo scorso anno una scivolata ha messo fine alla sua gara mentre si trovava in terza posizione. «Dopo il quinto posto ottenuto in Spagna andiamo a Le Mans con più ottimismo e fiducia – spiega Desmodovi – In Argentina, e soprattutto in Texas, ci eravamo trovati piuttosto in difficoltà ma a Jerez, su una pista storicamente ostica per noi, siamo stati abbastanza competitivi anche se abbiamo chiuso la gara con un distacco importante da Pedrosa. Credo che Le Mans potrà essere un circuito più favorevole per noi, soprattutto perché correremo con un nuovo asfalto che significa buona aderenza, e quindi credo che potremo fare bene». Il programma del GP di Francia inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 9:55, mentre la gara, sulla distanza di 28 giri, è prevista per domenica alle ore 14.