23 marzo 2017
Aggiornato 01:00
Il primato ottenuto nell'ottobre scorso dal collaudatore Mapelli

Lamborghini Huracán da record sull'Inferno verde del Nürburgring Nordschleife

La nuova Performante, che sarà svelata al prossimo Salone di Ginevra, ha già stabilito il primato sul giro per un'auto di serie nel leggendario circuito tedesco da 20 km, alla presenza del presidente Stefano Domenicali

SANT'AGATA BOLOGNESE – La nuova Lamborghini Huracán Performante ha dato prova delle sue straordinarie capacità già prima della sua presentazione ufficiale al Salone dell’Auto di Ginevra, in programma la prossima settimana. Lo scorso 5 ottobre 2016 ha infatti stabilito il nuovo record per una vettura di serie sul circuito tedesco del Nürburgring Nordschleife: solo 6:52.01 minuti percorsi su un tracciato di 20,6 km. Alle 17, al termine delle sessioni aperte in programma nella giornata sul Ring, il circuito è stato chiuso agli altri produttori. Dopo i controlli di pista ufficiali, Lamborghini aveva a disposizione solo 15 minuti per tentare di stabilire un record sul giro con una Huracán Performante di produzione, ancora protetta dal camuffamento riservato alle auto in fase di sviluppo. Con Marco Mapelli al volante (collaudatore Lamborghini che nel 2015, sullo stesso circuito, ha realizzato un tempo inferiore ai sette minuti alla guida di una Aventador Sv) la Huracán Performante ha riscaldato gli pneumatici e si è lanciata in pista, con sistema di telemetria e telecamere montato sia all’interno sia all’esterno della vettura per registrare il giro. Erano presenti al test ingegneri del reparto ricerca e sviluppo, tecnici e piloti, insieme a Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato di Lamborghini, e Maurizio Reggiani, membro del consiglio di amministrazione per la ricerca e lo sviluppo.

L'emozione di Domenicali
Dopo sei minuti la vettura è arrivata sul lungo rettilineo, a tre curve dall’arrivo, mentre i presenti contavano i secondi che separavano la Performante dalla linea del traguardo, conquistato nel tempo record di 6:52.01 minuti. «È stato un momento incredibilmente emozionante – ha dichiarato Stefano Domenicali – Durante la fase di sviluppo della vettura, con Maurizio Reggiani abbiamo convenuto che, grazie alle sue innovazioni tecnologiche e alle grandi prestazioni, la Huracán Performante non solo sarebbe stata in grado di percorrere il circuito del Nordschleife in un tempo inferiore ai sette minuti, ma avrebbe potuto stabilire un record. Volevamo conquistare la vittoria sul circuito del Nürburgring prima del lancio della Performante: una vera sfida in termini di condizioni atmosferiche e disponibilità del circuito. Alla fine abbiamo realizzato il record della pista e lo abbiamo addirittura migliorato di qualche secondo. Questo successo appartiene a tutti i membri del team ricerca e sviluppo che hanno lavorato a questa vettura: rimarrà per sempre un momento indimenticabile della loro carriera. Sono orgoglioso di ciò che il team Lamborghini ha ottenuto e mi sento privilegiato per avere preso parte a una giornata memorabile». La Huracán Performante presenta un nuovo sistema di aerodinamica attiva e soluzioni mutuate dall’ingegneria leggera. Queste, combinate con altre caratteristiche della vettura, tra cui una migliore efficienza del motore, la trazione integrale, la Lamborghini Piattaforma Inerziale e un nuovo assetto dedicato, consentono di massimizzare le prestazioni in pista, offrendo allo stesso tempo una guida più coinvolgente e dinamica su strada. Insieme al team ricerca e sviluppo di Lamborghini, al Nürburgring erano presenti anche i rappresentanti di Pirelli, responsabili dello sviluppo di pneumatici specificamente pensati per la Huracán Performante: gli stessi pneumatici Pirelli Trofeo R disponibili per le vetture destinate ai clienti. Automobili Lamborghini presenterà ufficialmente la Huracán Performante al Salone dell’Auto di Ginevra nella prima giornata dedicata alla stampa, il prossimo 7 marzo 2017 alle 8:55 presso lo stand Lamborghini.