28 marzo 2017
Aggiornato 04:00
Prezzi, disponibilità, caratteristiche e allestimenti

Svelata al Salone di Ginevra l'ultima della gamma Porsche Panamera, la Sport Turismo

Una nuova variante di carrozzeria completa la famiglia della casa tedesca, che si arricchisce anche di una station wagon. Un'auto per famiglie ma che non rinuncia a dare spazio anche alle prestazioni

La nuova Porsche Panamera Sport Turismo (© Porsche)

STOCCARDA – Porsche amplia la famiglia Panamera con una nuova variante di carrozzeria: la Panamera Sport Turismo che sarà presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Ginevra, in programma dal 7 al 19 marzo 2017, in ben cinque versioni: Panamera 4, Panamera 4S, Panamera 4S Diesel, Panamera 4 E-Hybrid e Panamera Turbo. Basata sulla berlina sportiva di alta gamma, la nuova versione dall’inconfondibile design fissa nuovi standard nel segmento delle auto di categoria superiore. Allo stesso tempo, la Sport Turismo con potenza fino a 404 kW/550 CV è versatile come nessun’altra vettura della sua categoria. Grazie all’ampio portellone posteriore, alla soglia di carico ribassata, al volume del vano bagagli ampliato e ad un concept dei sedili 4+1, il nuovo modello Panamera soddisfa i requisiti più elevati in termini di idoneità all’uso quotidiano e versatilità. «La Panamera Sport Turismo, pur mantenendo tutti i valori e le qualità tipicamente Porsche, rappresenta per Porsche il raggiungimento di un nuovo segmento di mercato», dichiara Michael Mauer, capo designer di Porsche. Tecnicamente e concettualmente, la Sport Turismo sfrutta tutte le innovazioni della gamma Panamera, completamente rinnovata solo l’anno scorso. Fra queste: il Porsche Advanced Cockpit digitale, sistemi di assistenza all’avanguardia come Porsche InnoDrive incluso sistema adattivo di regolazione della velocità, soluzioni per il telaio come l’asse posteriore sterzante, il sistema di stabilizzazione elettronica del rollio Porsche Dynamic Chassis Control e i potenti motori. Inoltre, tutte le Panamera Sport Turismo dispongono, di serie, del Porsche Traction Management, una trazione integrale attiva con frizione a lamelle a controllo elettronico. A partire dai modelli S, l’equipaggiamento di serie comprende anche le sospensioni pneumatiche adattive con tecnologia a tre camere.

Design e concept di una vettura sportiva eclettica
Come la versione coupé della berlina sportiva Panamera, anche la Sport Turismo si distingue per proporzioni molto dinamiche, accentuate dal Dna del design Porsche. La vettura è lunga 5.049 mm, alta 1.428 mm e larga 1.937 mm. L’ampio passo misura 2.950 mm. La silhouette è caratterizzata anche da sbalzi corti e dai cerchi fino a 21 pollici. A partire dai montanti centrali, ovvero dall’inizio delle porte posteriori, la Sport Turismo si distingue nella parte posteriore per un design unico. Lungo le spalle pronunciate si sviluppano le linee tese e filanti dei cristalli laterali e il profilo del tetto altrettanto allungato. La linea del tetto che fluisce verso la parte posteriore è meno pronunciata rispetto a quella dei cristalli laterali e origina l’inconfondibile e caratteristico montante posteriore, che scorre lungo le spalle nello stile coupé.

Primo spoiler sul tetto estraibile e adattivo della categoria
Nella parte superiore della vettura, il tetto termina in uno spoiler adattivo. L’angolo di inclinazione dello spoiler può essere posizionato su tre livelli diversi in base alla situazione di guida e alle impostazioni della vettura aumentando la deportanza all’asse posteriore di ulteriori 50 kg. Fino ad una velocità di 170 km/h questo elemento aerodinamico, componente centrale del sistema Porsche Active Aerodynamics, rimane in posizione retratta con un angolo di - 7 gradi, riducendo la resistenza aerodinamica e contribuendo ad ottimizzare i consumi. A partire da 170 km/h, lo spoiler sul tetto fuoriesce automaticamente in posizione Performance e, con l'angolo d’inclinazione di + 1 grado, migliora la stabilità di guida e la dinamica trasversale. Nelle modalità di guida Sport e Sport Plus, lo spoiler sul tetto raggiunge questa posizione già da 90 km/h. A partire da questa velocità e con il tetto panoramico opzionale aperto, il Paa adatta attivamente l’angolo d’inclinazione dello spoiler aumentandolo di 26 gradi. In questo caso, lo spoiler contribuisce a ridurre al minimo i rumori provocati dal vento.

Tre sedili nella zona posteriore di nuova concezione
La nuova Sport Turismo è la prima Panamera ad essere equipaggiata con tre sedili nella zona posteriore. I due sedili singoli esterni, in linea con i requisiti sportivi e di comfort della gamma, hanno permesso di creare nella zona posteriore una configurazione dei sedili 2+1. Per la Panamera Sport Turismo è disponibile, come optional, la configurazione 4 posti, ovvero con due sedili singoli posteriori a regolazione elettrica. Nella Sport Turismo, la linea del tetto più alta facilita l’accesso alla vettura nella zona posteriore e assicura uno spazio nettamente più ampio nella zona della testa. L’ampia apertura del portellone posteriore, ad azionamento elettrico di serie, e il bordo del vano di carico alto solo 628 mm, rendono molto più semplici le operazioni di carico del vano bagagli. Fino al bordo superiore dei sedili posteriori, la Sport Turismo offre un volume di carico pari a 520 litri (la Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo: 425 litri), ben 20 litri in più rispetto alla berlina sportiva. Caricando il vano bagagli fino al tetto e con i sedili posteriori ribaltati, il volume di carico aumenta di circa 50 litri. Gli schienali dei tre sedili posteriori possono essere reclinati separatamente o completamente (rapporto 40:20:40), lo sblocco dal vano bagagli è elettrico. Con tutti gli schienali reclinati, la superficie di carico è pressoché piatta. In questo caso, il volume di carico aumenta fino a 1.390 litri (Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo: 1.295 litri). Per il vano bagagli della Panamera Sport Turismo è disponibile su richiesta un sistema di gestione del carico. Questo sistema flessibile per il trasporto sicuro dei bagagli comprende, tra l’altro, due guide di fissaggio integrate nel piano di carico, quattro occhielli di blocco e un divisorio a rete per vano bagagli. Come optional, per il vano bagagli è disponibile anche una presa da 230 Volt.

Cinque motorizzazioni per il lancio sul mercato
La Panamera Sport Turismo può essere ordinata da subito. Il lancio sul mercato europeo è previsto il 7 ottobre 2017, sugli altri mercati a inizio novembre. La nuova Porsche sarà prodotta nelle cinque diverse motorizzazioni già presenti per la berlina sportiva. In Italia, la Panamera 4 Sport Turismo (243 kW/330 CV) viene offerta a partire da 101.502 Euro, la Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo (potenza di sistema 340 kW/462 CV ) a partire da 116.158 Euro, la Panamera 4S Sport Turismo (324 kW/440 CV) a partire da 124.560 Euro, la Panamera 4S Diesel Sport Turismo (310 kW/422 CV) a partire da 128.586 Euro e la Panamera Turbo Sport Turismo (404 kW/550 CV) a partire da 164.088 Euro, Iva inclusa.