26 aprile 2017
Aggiornato 10:00
E sui tir debutta il profumo antistress

«Ama il tuo cuore», l'iniziativa di Man per la salute e la sicurezza dei camionisti

L'infarto è la prima causa di morte, ma per gli autisti dei veicoli industriali può essere ancora più pericoloso. La società del gruppo Volkswagen, dunque, lancia l'elettrocardiogramma gratuito alla fiera Transpotec di Verona

VERONA – Sicurezza stradale e salute degli autisti dei veicoli industriali sono strettamente legate fra loro, soprattutto in un Paese come l'Italia, dove oltre il 90% delle merci è movimentato su gomma. Proprio per questo motivo Man Truck & Bus Italia, società del gruppo Volkswagen specializzata nella produzione di veicoli pesanti, ha lanciato due iniziative che coniugano questi due aspetti, in coincidenza con il Transpotec di Verona, la principale rassegna italiana dedicata all'autotrasporto e alla logistica che apre i battenti domani. L'iniziativa «Ama il tuo cuore», realizzata in collaborazione con Htn, leader italiano nell'erogazione di servizi di telemedicina, prende il via da una semplice considerazione: l'infarto e le crisi cardiocircolatorie rappresentano le principali cause di decesso e un controllo preventivo realizzato attraverso un semplice elettrocardiogramma, può contribuire a trovare, su un campione di «presunti sani», quel 4% della popolazione nazionale apparentemente in salute che, però, ha una qualche patologia cardiaca. Molte morti improvvise al volante si devono proprio a queste patologie. «L'autista di veicoli industriali è uno dei lavori più usuranti e a rischio – spiega il direttore generale Man Truck & Bus Italia, Marco Lazzoni – Sorprende, quindi, che mentre la tecnologia di bordo ha realizzato enormi passi avanti per incrementare la sicurezza attiva e passiva dei mezzi che percorrono le nostre strade, molto poco sia stato fatto ancora a favore della componente umana, cioè della salute di chi sta al volante per tante ore».

Analisi per tutti
Da domani nello stand di Man al Transpotec, e per tutta la durata della fiera che chiuderà i battenti il 25 febbraio, gli autisti di mezzi industriali potranno sottoporsi all'elettrocardiogramma di screening con il responso in tempo reale di un cardiologo che opera 24 ore su 24 presso il centro Htn, a Brescia. Concluso il Transpotec, Man allestirà delle postazioni presso le concessionarie della rete di vendita. I risultati degli esami costituiranno la base di partenza di uno studio scientifico di prevenzione primaria sulle condizioni cardiocircolatorie degli autisti di mezzi pesanti. Una volta elaborati questi numeri, si passerà a una ulteriore fase di implementazione della rete di screening. Man Truck & Bus Italia ha anche sviluppato un profumo a base di erba Petit Grain, ricavata dalle foglie e dal frutto acerbo dell'arancio amaro, alla base delle colonie Atkinson Gold Medal di inizio Novecento, che valsero ai profumieri inglesi riconoscimenti in tutto il mondo. Questa essenza è un potente antistress che favorisce la concentrazione e migliora la vigilanza alla guida, oltre a coprire l'odore di plastica e degli altri materiali dell'abitacolo. Per realizzare il profumo l'azienda si è rivolta a Leonardo Opali, una vera istituzione nel campo della profumazione. Il nuovo profumo Man caratterizzerà gli interni non solo dei veicoli nuovi, camion e bus, ma anche di quelli riconsegnati dopo un intervento presso la rete di officine autorizzate Man.

(Fonte: Askanews)