Manovra criminale

Un tir di 18 metri attraversa l'autostrada e inverte la marcia

Una manovra da codice penale: l'autista è stato fermato dalla Polstrada, multato e denunciato per attentato alla sicurezza dei trasporti. «Avevo sbagliato strada, ero in ritardo»

Milano - Un tir di 18 metri che attraversa l'autostrada, e si porta dall'altra parte della carreggiata. È la scena che si sono trovati davanti alcuni automobilisti sull'autostrada della Cisa, tra La Spezia e Parma. Il camionista, giunto in prossimità del casello di Pontremoli, si era fermato in corsia d'emergenza dopo essersi accorto di aver sbagliato strada. Per tornare indietro più in fretta, dopo aver controllato che non arrivassero troppe auto, si è immesso nell'altro senso di marcia, riuscendo a infilarsi con il tir in un piccolo spazio vuoto, all'altezza del divisorio tra le due carreggiate. Una manovra da codice penale: è stato denunciato per attentato alla sicurezza dei trasporti. Gli agenti della Polstrada gli hanno fatto anche una multa salatissima e hanno attivato la procedura per revocargli la patente di guida.