Dalle due alle quattro ruote

Andrea Dovizioso scende dalla Ducati: questo weekend correrà in Lamborghini

Desmodovi star delle finali mondiali della casa di Sant'Agata Bolognese che si terranno nel fine settimana a Valencia: «Ben quattro giorni su una macchina, per la prima volta in un campionao così importante, sarà divertente»

Andrea Dovizioso con la Lamborghini Huracan (© Lamborghini)

Andrea Dovizioso con la Lamborghini Huracan (© Lamborghini)

VALENCIA – Tra le oltre sessanta Lamborghini Huracán Super Trofeo che prendono parte alla finale mondiale di Valencia questo weekend, ce ne sarà una in particolare da seguire con attenzione. Sarà la numero 100, vestita con una livrea molto originale, e il suo pilota è un celebre campione delle due ruote. Si tratta di Andrea Dovizioso, pilota ufficiale Ducati in MotoGP, che parteciperà in veste di ospite vip sia al sesto round del Blancpain Super Trofeo, sia alla finale mondiale al volante di una Huracán Super Trofeo schierata in pista da Lamborghini squadra corse, il reparto motorsport della casa di Sant'Agata Bolognese. Forlivese, 30 anni, alla sua quarta stagione fra le fila di Ducati e con 258 Gran Premi mondiali all'attivo (di cui 160 in MotoGP, con la più recente vittoria al GP di Malesia dello scorso ottobre), Andrea Dovizioso conosce bene la pista di Valencia. Oltre a rappresentare l'ultimo round stagionale del campionato MotoGP, il circuito Ricardo Tormo ha un record ancora imbattuto: quello di velocità massima alla fine del rettifilo principale che appartiene proprio ad Andrea Dovizioso, con una punta di 335,9 km/h raggiunta nel 2015 con la sua Ducati Desmosedici GP. «Sono contentissimo di fare questa esperienza con Lamborghini – commenta Andrea Dovizioso – È la prima gara che farò con una loro vettura in un campionato così importante. Si è appena conclusa la stagione MotoGP a Valencia e sinceramente non so come potrà essere questa pista con le quattro ruote, in ogni caso non vedo l'ora. Saranno addirittura quattro giorni sulla macchina quindi sono sicuro che mi divertirò tantissimo. Non ho idea di chi saranno i miei rivali, ma sono sicuramente i migliori dei campionati americano, asiatico ed europeo».

Un vestito speciale
Nel caso della Lamborghini Huracán Super Trofeo, Andrea Dovizioso dovrà naturalmente adattare il suo stile di guida alle quattro ruote. Ma il pilota italiano, oltre a poter contare sul supporto di Lamborghini squadra corse, ha già avuto un assaggio delle potenzialità della Huracán con la partecipazione alla Lamborghini track accademia di Imola lo scorso maggio, allenandosi in pista assieme al suo collega della casa di Borgo Panigale, l'australiano Casey Stoner. A Valencia, in occasione del sesto round delle tre serie continentali del Lamborghini Blancpain Super Trofeo e della finale mondiale, Andrea Dovizioso parteciperà sia alle due gare del trofeo Europa, sia alla World Final, schierato in classe Pro-Am ma trasparente ai fini della classifica. Una partecipazione speciale, insomma, al pari della vettura destinata al pilota Ducati in MotoGP. La Huracán Super Trofeo schierata da Lamborghini squadra corse, per l'occasione vestirà infatti una livrea esclusiva: con il numero di gara 100, per celebrare il centenario dalla nascita del fondatore Ferruccio Lamborghini, la vettura presenta una colorazione ideata dal centro stile Lamborghini, seguendo le indicazioni del Direttore del design Mitja Borkert. «La Huracán Super Trofeo – spiega Borkert – ha una doppia tinta, verde Mantis e grigio Titans: il grigio descrive lo stato dell'arte della tecnologia utilizzata da Automobili Lamborghini, il verde invece rappresenta la passione per le competizioni di Lamborghini Squadra Corse. Entrambe le tinte sono connesse fra loro con motivi esagonali, che traggono ispirazione dalla Miura e che rappresentano un tipico stilema Lamborghini».

Gli orari
Il programma degli appuntamenti agonistici di Valencia è iniziato ieri, giovedì 1° dicembre, con le prime prove libere e qualifiche. Oggi, venerdì, scattano invece le prime gare, ciascuna della durata di 50 minuti ed il via lanciato. I primi a scendere in pista saranno i protagonisti delle due serie Asia e Nord America, che condivideranno lo schieramento. Gara-1 scatterà alle ore 8:50 e precederà quella della serie Europa riservata alle classi Am/Lamborghini Cup (10:20) e Pro/Pro-Am (11:50). Gara-2 di Asia e Nord America prenderà il via alle ore 13:35; seguiranno ancora quelle della serie Europa Am/Lamborghini Cup (15) e Pro/Pro-Am (16:25). Sabato mattina si inizierà con le sessioni di qualifica della World Final e gara-1 delle classi Am/Lamborghini Cup (12:15), Pro-Am (14:15) e Pro (15:55). Domenica gara-2 delle classi Am/Lamborghini Cup scatterà alle ore 9:30 e precederà quelle delle classi Pro-Am (11:30) e Pro (14:05).