Continua la lunga carriera del centauro italiano

Roby Rolfo resta nel Mondiale con Mv Agusta anche nel 2017

Firmato il rinnovo in Supersport con il team Factory Vamag. Per il pilota torinese, naturalizzato svizzero, si tratterà della diciannovesima stagione a livello internazionale, dopo le esperienze in 250, Moto2, MotoGP e Superbike

Roberto Rolfo in sella alla sua Mv Agusta (© Vamag)

Roberto Rolfo in sella alla sua Mv Agusta (© Vamag)

ROMA – Il team Factory Vamag conferma la presenza nel campionato Supersport 2017 con pilota unico Roby Rolfo. Continua quindi il sodalizio tra il pilota italo svizzero ed il team varesino, parzialmente rinnovato nei suoi componenti, già a lavoro per mettere le migliori basi e far si che le disavventure tecniche vissute la scorsa stagione restino solo un lontano ricordo. Per il centauro torinese si tratterà della diciannovesima stagione in un campionato iridato: dopo aver corso per anni nel Motomondiale tra classe 250, Moto2 e MotoGP, è passato alle derivate di serie, prima in Superbike e poi in Supersport, dove ha ottenuto come miglior risultato un sesto posto assoluto nel suo anno di debutto, il 2013, proprio in sella alla Mv Agusta che guiderà anche il prossimo anno. «Sono molto contento di poter continuare con il team Factory Vamag – esclama Rolfo – Voglio ringraziare tutto il direttivo per l’opportunità e farò del mio meglio per puntare a quegli obiettivi che purtroppo non sono stati realizzabili nella stagione 2016 a causa delle continue problematiche tecniche a cui non voglio neanche più pensare. Non vedo l’ora di scendere in pista per i primi test previsti nel mese di gennaio e poi via verso una nuova stagione, la mia diciannovesima a livello mondiale!». Gian Franco Crosta, titolare Vamag, aggiunge: «Dopo una stagione di apprendistato è giunto il momento per il nostro team di fare sul serio. Non a caso abbiamo rivisto alcune figure che operano nella squadra 2017 per dare le maggiori opportunità possibili al nostro pilota di ben figurare. La rinnovata collaborazione con il reparto corse Mv ci dovrebbe anche consentire migliori performance per stare là davanti».