La gara di questo fine settimana

Valentino Rossi sfida Cairoli e i big delle quattro ruote al Rally di Monza

Questo weekend sul circuito brianzolo si ripropone l'annuale e attesissimo evento di fine stagione in cui il nove volte campione del mondo di motociclismo si misura con le auto. E contro di lui troverà di nuovo i più grandi specialisti

Il parco partenti del Rally di Monza (© Luca Renoldi)

Il parco partenti del Rally di Monza (© Luca Renoldi)

MONZA – Quando il motorsport al massimo livello si coniuga con lo spettacolo più entusiasmante. Questa è da sempre la formula vincente del Monza Rally Show. Un format collaudato, tradizionale e innovativo al tempo stesso, il cui crescente successo sembra inarrestabile. Piloti di profilo mondiale e macchine al massimo livello, sfide leggendarie e sfide da inventare, storie da raccontare, e poi personaggi, atleti e vip da vedere e incontrare, fanno parte del suo dna. Il pubblico lo sa e lo sente e anno dopo anno, sempre più numeroso, corre al paddock per la Grid exhibition, al Rally village per gli autografi, dietro i guard rail per giudicare i traversi. Sarà così anche questo weekend, dal 2 al 4 dicembre 2016. Le premesse ci sono tutte.

I nomi del Monza Rally Show 2016
Parterre de roi per il campo dei partecipanti. Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, Hyundai schiererà quest’anno direttamente il team ufficiale del Mondiale rally e lo spagnolo Dani Sordo, vincitore di Rally e Master nel 2010 e nel 2013 con la Citroen. A sfidarlo ci saranno, tra gli altri, assi delle due ruote come Valentino Rossi navigato dal fido Carlo Cassina (quattro vittorie assieme al Rally) sulla solita Fiesta Rs Wrc e come il crossista mondiale Tony Cairoli (vincitore del Master Show 2016) su una Citroen Ds3 Wrc in livrea full black. La corte di Valentino sarà rallegrata poi dalla presenza dei suoi compagni di team Alessio Uccio Salucci e Roberto Brivio. Da segnalare la presenza dell’ex F1 Alex Caffi e di grandi rallysti nazionali come il nove campione italiano rally Paolo Andreucci navigato dall’inseparabile Anna Andreussi, Luca Rossetti, Piero Longhi e Alessandro Perico, ma anche il pistaiolo Marco Bonanomi, che ha anche frequentato il podio della 24 ore di Le Mans. E poi il finlandese Kalle Rovanpera, giovanissimo figlio d’arte che in questa stagione, a soli 16 anni, ha vinto il campionato nazionale in Lettonia sulla Skoda Fabia R5, vettura che guiderà anche al Monza Rally Show. Una lista lunghissima di equipaggi è quindi pronta a regalarci emozioni e sicuramente la pubblicazione dell’elenco iscritti definitivo riserverà agli appassionati ancora tante piacevoli sorprese.