L'ennesima impresa dell'eroe bolognese

Alex Zanardi torna in pista dopo un anno. E vince

Assente dalle gare automobilistiche dal luglio 2015, il pilota e atleta paralimpico plurimedagliato torna in occasione dell'ultimo appuntamento del campionato italiano Gran Turismo al Mugello, e si aggiudica l'ultima corsa della stagione

Alex Zanardi dopo aver tagliato il traguardo al Mugello (© Aci Sport)

Alex Zanardi dopo aver tagliato il traguardo al Mugello (© Aci Sport)

SCARPERIA – Alessandro Zanardi torna a regalare straordinarie emozioni, tagliando il traguardo davanti a tutti dopo oltre un anno di assenza dalle piste. Nel fine settimana di debutto al volante della Bmw M6 Gt3, sul circuito del Mugello, il pilota ufficiale della casa di Monaco di Baviera, e atleta paralimpico plurimedagliato, ha vinto l’ultima gara del campionato italiano Gran Turismo dopo aver ottenuto il 6° posto sabato in gara-1. Zanardi è stato festeggiato sul podio da migliaia di fan accorsi per assistere alla sua prima gara dalla 24 Ore di Spa-Francorchamps del 25-26 luglio 2015. Alex era terzo alla fine del primo giro, ma quando la finestra per i pit stop si è aperta, è passato al comando. Dopo la sua sosta ai box obbligatoria, è tornato in pista ancora davanti a tutti. Zanardi ha continuato a guadagnare diversi secondi sugli inseguitori, fino a vincere la sua primissima gara al volante della sua M6 Gt3.

Come una medaglia
«Non ci sono parole per descrivere ciò che provo – ha commentato Zanardi – Il tramonto non è mai stato così bello. Che anno, non solo che giornata. Ho rivissuto magnifici momenti a Rio de Janeiro e ora è fantastico tornare al volante di questa stupenda vettura. Ma vincere la gara è tutt’altra cosa. Non sono partito come avrei voluto, ma avevo un’ottima macchina. Sapevo che avrei dovuto infilare qualche giro buono mentre i ragazzi davanti a me si sarebbero fermati. E così ho fatto. Quando sono tornato in pista mi sono trovato al comando con un buon margine sugli inseguitori e avevo la velocità per mantenere le distanze e finire davanti a tutti. È incredibile. Voglio ringraziare tutti gli amici di Monaco che hanno compiuto uno straordinario sforzo nel adattare la bellissima Bmw M6 Gt3 alle mie esigenze preparandola in modo splendido». La partecipazione di Zanardi all’ultimo appuntamento del campionato italiano Gt ha celebrato tre importanti anniversari: il prossimo fine settimana, il 23 ottobre, il pilota festeggerà il suo 50° compleanno. Inoltre, la filiale italiana celebra i suoi 50 anni di attività e il gruppo Bmw il suo centenario. La speciale livrea della vettura ha onorato queste ricorrenze e le medaglie d’oro e d’argento vinte da Alex a Rio de Janeiro il mese scorso.