25 marzo 2017
Aggiornato 14:30
Auto Novità

Dacia Duster 2, ecco come sarà

La seconda generazione arriverà nel 2017 e sarà ancora più "desiderabile", tecnologica e spaziosa, offrendo fino a sette posti. Il tutto rimanendo un suv low cost

La Dacia Duster 2 secondo i francesi di AutoPlus (© AutoPlus)

Milano - Dopo il clamoroso successo della prima generazione, scelta da oltre 1,5 milioni di clienti, sale l’attesa per la Dacia Duster 2, che dovrebbe essere svelata entro l’anno e poi commercializzata nel 2017. Secondo AutoExpert, sito rumeno di settore, la seconda generazione del suv low cost sarà «più desiderabile che mai, con una tecnica più moderna e la possibilità di ospitare fino a sette passeggeri»

Un modello strategico
L’attenzione per il nuovo progetto è altissima perché la Duster, che in molti paesi viene commercializzata con il marchio Renault, a conti fatti non è solo il modello di maggior successo della Dacia, ma addirittura il secondo più venduto dell’intero gruppo Renault-Nissan. A curarne il design, più elegante e raffinato, sarà l’olandese Laurens van den Acker, dal 2009 Vice Presidente di Renault Corporate Design. Una garanzia: dalla sua matita sono nate tutte le Renault degli ultimi anni, dalla Twizy alla Captur, passando per Clio, Espace e Talisman. 

Migliorerà in tutto, ma resterà «low cost»
Per continuare a cavalcare l’onda lunga del suo successo, la nuova Duster non dovrà tradire, e non tradirà, il rapporto qualità/prezzo che l’ha portata a non avere concorrenti sul mercato. Detto del design, subirà un upgrade significativo anche dal punto di vista tecnico, meccanico e tecnologico.

La variante sette posti
Ma la grande rivoluzione, grazie alla quale potrebbe conquistare una fetta di mercato ancora più significativa, è rappresentata dalla possibilità di offrire cinque o sette posti. Al momento non è chiaro se questo porterà alla nascita di due versioni di lunghezze diverse, come fatto dalla Renault con Scenic e Grand Scenic, tanto per fare un esempio. L’alternativa sarebbe rappresentata da un unico modello, ma con dimensioni maggiori rispetto a quello che andrà a sostituire, passando dagli attuali 4,3 metri di lunghezza a 4,5 circa. La piattaforma sarà quella modulare CMF già utilizzata per le nuove Kadjar, Megane e Talisman.

Toto-design: ecco come la immagina la stampa
In attesa di pubblicare le prime immagini ufficiali della nuova Dacia Duster, qui in pagina trovate i rendering pubblicati dai maggiori siti di settore europei. Chi si sarà avvicinato di più? Lo scopriremo tra qualche mese.
 

La Dacia Duster 2 secondo i rumeni di AutoExpert

La Dacia Duster 2 secondo i rumeni di AutoExpert (© AutoExpert.ro)

La Dacia Duster 2 secondo i tedeschi di AutoBild

La Dacia Duster 2 secondo i tedeschi di AutoBild (© Rene Demarets)

La Dacia Duster 2 secondo i tedeschi di AutoBild

La Dacia Duster 2 secondo i tedeschi di AutoBild (© Rene Demarets)